Michela Amadei

con "Rusalki" si intendono le divinità , gli spiriti e i demoni femminili associati ai fiumi e ai laghi nella mitologia slava-russa.Come spiriti erano le anime di giovani donne suicide, morte per annegamento o uccise nei pressi di laghi e fiumi, spesso dai loro amanti o dalle loro madri. Tornavano poi a infestare il luogo in cui erano perite, ma non avevano un carattere malvagio. Se la loro morte veniva vendicata, potevano trovare finalmente la pace e scomparivano.

Vota quest'opera!

Votazioni Chiuse.

Dimensioni
100X70
Categorie
Fotografia

Dello stesso artista

Biografia

Nata a Roma nel 1981. Ho imparato da autodidatta le tecniche di ripresa e stampa in analogico. Mi sono affacciata al digitale relativamente tardi e ho iniziato un personale percorso di ricerca nell'immagine. Nel corso degli anni ho avuto diversi riconoscimenti tra cui la selezione ufficiale fuori concorso al Sony World Photography Award e la copertina della riedizione di "Dell'amore e di altri demoni" di Gabriel Garcia Marquez (edizioni Penguin). Vivo a Roma e attualmente lavoro per un'associazione Culturale che si occupa di Musica e teatro.